Dimensioni dell'Acropoli di Circei - Circeo - Storia e Leggenda

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Dimensioni dell'Acropoli di Circei

La misurazione dell'intero perimetro dell'Acropoli non è cosa semplice, dato l'insieme di sterpaglie e vegetazione che l'anno avvolta. Per cominciare bisogna annotare le dimensioni alla base e all'apice, nonché i vuoti o brecce verificatisi nel passare lento dei secoli.

Già da una prima sommaria ricognizione appare che le mura sono state oggetto di demolizioni, ma ancora ne rimangono parti apprezzabili con altezze, a volte, superiori ai tre metri e con blocchi per la maggiore con superficie esposta di circa quattro metri quadrati.
Queste, dunque, le lunghezze dei quattro lati:

Lato Nord ml.244
Lato Sud ml.194
Lato Est ml.85
Lato Ovest ml.155

Pertanto il perimetro dell'acropoli assomma a ml 678
circa, con un'unica porta ancora nettamente individuabile nel lato Ovest.

Ora appare una prima difficoltà nel riscontrare le misurazioni in sistema metrico decimale con quanto misurato e riportato in altre unità di misura già dai testi più antichi.

Ricordiamo che l'Italia fu generatrice di innumerevoli sistemi di misurazione agrimensoria, tanto che spesso alla stessa unita, a seconda del territorio in cui veniva utilizzata, veniva attribuita un valore dimensionale ben differente. Di questa tradizione ne rimane ancora un esempio in Campania dove in alcuni paesi si utilizza il "tummolo" che spesso in paesi già tra loro confinanti assume un valore è ben diverso pur chiamandosi con lo stesso nome.

Visto che, al momento esistono altri studi su molte altre cinta murarie ciclopiche e tenuto conto dell'esigenza futura di paragonare le mura di Circei con le altre, appare utili indirizzare la scelta sulle unità utilizzate dal Capone Giuseppe (Storico di Alatri, autore del libro La Progenie Hetea, Alatri 1982). Dunque il CUBITO lo considereremo corrispondente a ml. 0.55612 ed il SELIL a ml. 2,781, quindi si avrà:

 

metri

cubiti

selil

Lato Nord

244

438,754

87,738

Lato Sud

194

348,845

69,759

Lato Ovest

155

278,716

55,735

Lato Est

85

152,844

30,564

PERIMETRO

678

1.219,159

243,796

Dal confronto di queste misure riportate in metri, cubiti e selil si scoprono alcune coincidenze che contrappongono il sistema metrico decimale a controvalori in cubiti o selil evidenziando dei rapporti biunivoci che si ripetono anche nelle acropoli ciclopiche di Alatri e di Norba. Specificatamente per l'acropoli dei Circei:

  • Il perimetro di 678 metri se considerato appartenere ad una eguale circonferenza se ne ricava un raggio di 108 metri che trasformato in cubiti diventano 194,202 ovvero uguale all'attuale lato sud in metri;

  • Se invece si prende il lato Nord di 244 metri e si trasmuta in millimetri diviene 244.000 mm che corrispondono al perimetro dell'acropoli in selil cioè 243.796 con uno scarto di 204 millimetri che è accettabile vista l'età ufficiale almeno di 2.000 anni di tali mura (età che come abbiamo rappresentato nei capitoli precedenti, nutriamo molti dubbi);

  • 1.219.159 cubiti potrebbero indicare la somma di 12 mesi dell'anno di cui ognuno misuri 100.000 cubiti corretti da un 19.159 cubiti di scarto in ragione dell'anno bisestile che attualmente si calcola ripetersi ogni 4 anni.


 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu