Sviluppo lineare descrittivo - Circeo - Storia e Leggenda

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Sviluppo lineare descrittivo

Mura Ciclopiche



Nel proseguo del nostro studio di ricerca e di rilevamento dell'opera, oltre a trarre notizie da opere già elaborate nel tempo, si tenterà di creare uno spiccato di tutta la cinta ove saranno riportati i singoli blocchi in scala reale, nonché si sovrapporranno (sempre in scala) i disegni elaborati nei tempi passati di cui se ne ha traccia ad oggi.

Infine, dall'elaborazione delle misure di lunghezza, altezza e spessore delle mura comparate con quelle di altre cinte ciclopiche esistenti intorno all'area Pontina si tenterà (attraverso la ricerca di un valore incognito variabile x) di ricavare la probabile altezza dei vari punti di tutta l'opera muraria della cerchia interna della città dei Circei.

LATO OVEST
(compreso tra l'angolo Sud e quello Nord)

ANGOLO SUD

0 = punto di partenza per la misurazione-descrizione

 

ml. 2,80

trovasi la massima altezza del muro che misura mt. 5,80 con spessore all'apice di ml. 2,80 (punto 4)

ml. 27,50

sin quì l'opera è ben conservata, presenta un altezza media di 5,70 mt., incomincia un tratto crollato nel 1982

ml. 34,20

fine del tratto crollato nel 1982; riprende un muro ben conservato

ml. 54,20

fine del muro ben conservato, inizia un muro basso, ma continuo per 20,00 ml.

ml. 119,20

il muro basso arriva ad un varco usato sino ad oggi per accedere nell'acropoli, inizia il tratto demolito da un maldestro tentativo di restauro

ml. 138,20

finisce il tratto di muro quasi completamente demolito da un opera di restauro tentata nel 1988. E' inspiegabile un'azione di restauro sia stata incentrata sull'agganciamento di blocchi da parte di un caterpillar, il quale strappando i massi portanti alla struttura li sollevava con l'aiuto della benna e poi li lasciava cadere a terra sulla roccia, questo più volte fino a frantumarli irreparabilmente

ANGOLO NORD

ml. 155,00

fine del lato Ovest, pochi metri prima si trova la porta d'ingresso alla città che verrà propriamente descritta più avanti, gli ultimi ml. 4,30 sono costituiti da piccoli blocchi regolari (punto 1)

LATO NORD
(compreso tra l'angolo Sud e quello Nord)

ANGOLO EST

0 = punto di partenza per la misurazione-descrizione, consiste in un angolo costituito da roccia viva, inizia una parte che è delimitata dalle sole fondamenta delle mura

 

ml. 26,00

si notano appena le fondamenta delle mura e trovasi un altro ingresso quasi innavertibile nella vegetazione e a causa delle ridotte vestigia, forse una piccola porta o "postierla" (punto 6)

ml. 58,50

sin quì l'opera è bassa, ma quasi continua si può intuire la possenza delle mura grazie all'esistenza in loco di due blocchi enormi, inizia un tratto dove più nulla resta delle mura

ml. 129,60

sin qui nulla o poco rimane delle mura, inizia una parte alta circa 1,90 mt e largo all'apice 1,50 mt. per divenire più avanti un tratto continuo di altezza 1,50 ml.

ml. 167,10

fine del muro ben conservato, inizia un muro basso, ma continuo per 20,00 ml.

ml. 119,20

nel muro si trovano due lastroni appuntiti alti 2,20 ml. continua l'opera con altezza media di 1,50 mt.

ml. 183,10

si perde ogni traccia del muro sino ad arrivare all'angolo Ovest su una direttrice di sola roccia

ANGOLO OVEST

ml. 244,00

fine del lato Nord

LATO EST
(compreso tra l'angolo Nord e quello Sud)

ANGOLO NORD

0 = punto di partenza per la misurazione-descrizione, consiste, purtroppo, in un angolo rilevabile solo all'interno della cinta muraria, ma ben visibile sul piano di campagna

 

ml. 13,00

nessuna traccia delle mura, in questo punto si passa su uno sperone di roccia che sovrasta il Centro Storico

ml. 51,50

sin quì non vi è più quasi nulla, inizia un basso muro con altezza massima di 1,50 ml.

ANGOLO OVEST

ml. 85,00

si arriva all'angolo Sud seguendo qualche traccia delle mura, ma dell'angolo a Sud non vi è alcun segno

LATO SUD
(compreso tra l'angolo Ovest e quello Est)

ANGOLO OVEST

0 = parte con le fondamenta del muro stesso per due metri di lunghezza per continuare verso Nord aumentando la sua altezza

 

ml. 13,00

in questo punto il muro è alto mt. 2,70, inizia una parte con quasi nulla delle tracce di edificazione

ml. 23,00

quasi nulla

ml. 63,00

inizia un'opera bassa con sovrapposto qualche blocco isolato

ml. 83,00

il muro diviene abbastanza buono con punte di altezza tra i mt. 2,50 e 2,90

ml. 103,00

finisce il muro buono per iniziare una parte con poche tracce e in alcuni punti nulla

ml. 132,00

nulla

ml. 144,00

da nulla il muro riappare per arrivare a mt. 3,20 di altezza

ml. 164,00

il muro è continuo, anche se poco alto

ml. 184,00

il muro scompare, e continua senza traccia

ANGOLO EST

ml. 194,00

si arriva all'angolo Est privo di tracce del muro

 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu