...manca la povere et palle per li moschetti - Circeo - Storia e Leggenda

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

...manca la povere et palle per li moschetti

Anno 1631, Marco Antonio Colonna, governatore del Circeo, rapporta con tre lettere al duca di Sermoneta l'attività dei corsari turchi attorno al Promontorio: "Hieri intorno a 18 hore comparse alla parazzata (nel tratto di mare tra la fine del lago di Paola e l'inizio di quello di Caprolace) una tartana di corsari, e pigliorno una barcella di pescatori senz'huomini, et quasi pigliorno li soldati a cavallo, con li quali scaramucciorno; dopo assaltorno una barca et si scoperse un'altra saettia, con la quale pigliorno due tartane; et combatterno una pollaccha, ma si salvò. Si dubbita siano turchi perché giudica il soldato a cavallo, che sopra la tartana solo ci fussero da 75 huomini, havendone messi in terra uno di essi da 15; 10 stavano sopra il schifo, 50 restorno sopra la tartana, oltre quelli della saettia. Si sono accostati a Paola a due miglia".

23 Agosto: "Hiermatina nel spuntar del'alba fu pigliata da Turchi, che sopra un bregantino se ne stavano da tre miglia di là da Paola, una feluca del molo piccolo , sopra la quale si sono persi, per quanto dicono li mirinari, 400 scudi, 20 para di calzette di seta, oltre altre robbe di poco prezzo; ma li marinari si salvorno tutti, et erano stati la notte a Rio Torto. Le torri nostre hanno fatto la diligenza, ma non li soldati, li quali, se havessero scorsa la spiaggia conforme il loro debito, haveriano scoperto il bregantino che stava con la proda in terra; si allargò poi il bregantino, et questa matina è comparsa una galea, la quale va avvoltandosi per questo monte; et in questo punto se ne va verso Paola appresso certi vascelli, che hieri si trattennero sotto la Fico; credo che se retireranno a Paola. Questi si che son Turchi, et alingrosso, et Dio facci che non siano altre galere".

la scritta galeotta et bregantino vanno per il mare veso Fogliano et Nettuno, et questa mattina ci ha sparato Stura (Torre Astura) il miglior pezzo che abbia, essendocisi andata a mettere sotto tiro, il che mi conferma nel sospetto che detta galeotta sia della squadra, che sta alle isole e che vadi scoprendo che offesa possa farci ciasched'una torre, per assaltare le galere del Papa, o di Genova nel ritorno da Messina, poiche' pare che si pigli gusto di assaggiare cannonate senza proposito; se verifica la occisione delli 20 turchi, ma ce ne sono restati anco dieci christiani delle barche. Faro' la visita delli pezzi , et moschetti, ma il tutto sta come scrissi a V. Ecc.: ci manca la polvere et palle per li moschetti...".

agg.1 20.10.2003

 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu